• simomaveramente

Ci vorrebbe un amico...

Una vecchia canzone degli anni 90 cantava "Ci vorrebbe un amico, per poterti dimenticare", eppure abbiamo sperimentato più volte, che un amico, se pur essenziale, non ci porta fuori dall'ossessione per qualcosa o qualcuno.

Spesso ci accorgiamo che siamo soliti a ripetere schemi e a trovare persone che ci faranno sentire e stare nello stesso modo. Quante volte sentiamo dire "capitano tutte a me", "tutti gli stronzi li trovo io", "io solo colleghi di merda mi merito", "mio marito/moglie non è mai in grado di capirmi", "il mio capo non capisce il valore che sto portando", ecc.ecc.


E se anche questo ci sembra negativo, perchè ci mette di fronte a una ripetizione nella vita che non ci fa stare sereni, è un passo importantissimo di presa di coscienza, sulla quale puoi investire e cambiare.


Per fare questo occorre la visione esterna di qualcuno che inizialmente ci faccia da specchio, ci possa aprire delle vie nuove di pensiero e che non cada nel giudizio e nel "dovresti fare". Ed è in questi momenti che ci accorgiamo che un amico/a, se pur importantissimo, non basta.

Una parte di noi è attratta dal rivolgersi a un professionista nel campo del benessere (counselour o psicoterapeuta o coach), un'altra parte ci giudica e pensa che queste cose siano solo per chi ha patologie.

La verità è che abbiamo solo tanta paura. Paura di aprirci, paura di sperimentare che esite una via diversa dallo schema che ripetiamo e che ci apre a nuovi orizzonti.


Cos'è il counseling?


Il Counseling è l’incontro tra due persone, il Counselor ed il cliente, che grazie al dialogo instaurano una relazione di qualità e in un clima di ascolto; il Counselor è la figura professionale che attraverso le proprie conoscenze e competenze favorirà il superamento di un particolare periodo che crea disagio esistenziale e/o relazionale o di evoluzione della persona.


Lo scopo del Counseling è di rendere l'uomo e la donna liberi.

Ci hai mai pensato? Essere liberi. Ma io sono libero, di pirmo acchito ripondiamo.

Lo siamo davvero? Intendo, non occorre pensare a fantasie mega galattiche di mollare tutto e voler vivere su un'isola deserta (anche se già questo sarebbe un buon punto su cui lavorare :) ), ma piuttosto di come agiamo nel nostro quotidiano rispondendo alla domanda pià importante e potente che possiamo farci:


Che cosa voglio? Qual è la cosa migliore per me?


Attraverso gli incontri di Counseling, potrai lavorare su te stesso, capire cosa sia davvero importante per te, lavorare sulle parti che non ti hanno permesso di esserlo, per raggiungere una libertà di vita.


Se sei interessato scrivimi a simo@maveramente.it e ricorda di affidarti sempre e solo a professionisti qualificati, sarebbe uno spreco di tempo e di energie e allora, se fosse solo per fare due chiacchiere, sarebbero di sicuro meglio i tuoi amici.

Post recenti

Mostra tutti

Quando l’isolamento può causare problemi

Riporto questo articolo preso da The Guardian in merito agli effetti dell’isolamento sulla nostra salute. https://www.theguardian.com/lifeandstyle/2021/apr/14/brain-fog-how-trauma-uncertainty-and-isol

About Me

Sono Simone

quante volte nella vita hai detto o ti sei sentito dire "ma veramente?" ?

La gioia della scoperta, l'intuizione per qualcosa di nuovo, lo straordinario che entra nella vita di tutti i giorni oppure un insight che ti rende consapevole e ti fa fare scelte di vita... tutto questo è il mio Ma veramente.

Parlo di crescita personale in modo non convenzionale

Per saperne di più vai alla pagina del mio profilo.

Posts Archive

Tags